CHI SONO



Difficile rispondere alla domanda "chi sono?".
Vi racconto la mia storia sul web o almeno ci provo.
Una manciata di anni fa, una mattina d'autunno, rispondevo all'ennesima mail di una delle amiche lasciate a Milano (la mia città d'origine). La domanda era sempre la stessa, quella che accompagna da sempre la mia passione per la cucina: "mi dai la ricetta di...."
"Mi dai la ricetta" è il filo conduttore di tantissime conversazioni con amiche, amici, parenti e conoscenti.
Così, presa da un lampo di ottimismo e innamorata di una serie di food blog bellissimi trovati in giro per il web, ho deciso di rispondere a questa domanda in un modo un po' diverso: ho aperto un blog.
Ultimissime dal Forno è nato così.
Voi non avete idea di quanto fossi impacciata e totalmente digiuna su "come ci si comporta sul web".
All'inizio, per esempio, non c'erano le foto.
Postavo la ricetta di turno per quelle quattro amiche che avevano la bontà di leggermi.
Una specie di shock scoprire che, poco dopo, c'erano anche altre persone (perfetti sconosciuti) che mi leggevano.
Piano piano, da semplice quaderno di ricette, il blog si è trasformato in un diario virtuale, un rifugio, un posto perfetto per staccare la spina.
Il blog è diventato amico, compagno, terapista.
I lettori aumentavano e avevo pure cominciato a fare le foto.
Le foto restano ancora oggi la parte che mi spaventa di più.
Ne scatto un numero vergognoso per riuscire ad averne almeno tre accettabili.
L'amore per la cucina e in particolare per le ricette da sperimentare è aumentato.
Cucinare è il mio modo di esprimermi quando non posso usare le parole.
E' il mio modo per dimostrare amore. Metto sempre un po' di me in quello che cucino.
Le parole... Le parole restano il mio grande amore.
Nel tempo scrivere è diventato fondamentale, come respirare.
Scrivo per il blog. scrivo per qualche rivista di cucina, scrivo per me stessa, scrivo... scrivo...
Credo profondamente nel potere delle parole.
Anche se ho imparato che ci sono situazioni in cui le parole vengono a mancare... persino a me.
E quindi, eccomi qui.
Dopo tanto tempo ho cambiato l'aspetto del blog, ne avevo bisogno perchè sono cambiata anch'io... tantissimo.
Se avete avuto la pazienza di leggere fin qui... complimenti! Siete i miei lettori ideali! Se venite qui a trovarmi sappiate che il dono della sintesi non mi appartiene e che, prima di raccontarvi la ricetta, vi stordirò di parole...

Anna